Home

Il parco del Centenario

Trezzano sul Naviglio (Milano) – il Parco del Centenario –

Qui sono nate le pagine del libro “Apri gli occhi e porta le mani alla fronte“. Nel lavoro descrivo il percorso intrapreso per uscire dalla depressione e di come questa malattia mi abbia portato a rivedere il passato in numerosi flashback. Bastavano un rumore, un profumo per portarmi indietro facendomi gustare nuovamente fatti ed avventure vissute nella mia adolescenza. Seguito da una brava psicoterapeuta specializzata in ipnosi, ho viaggiato nel tempo, tornando a vedere quello che era confinato nel mio subconscio ed a riviverlo in un susseguirsi di forti emozioni. Quando si crede di non avere più futuro e il presente è avvolto nella nebbia, ci si chiude nel passato. Le descrizioni dettagliate e precise di persone e luoghi, fanno vivere in prima persona al lettore, tutto quello raccontato e provato in questa autobiografia, dando vita a sensazioni ed emozioni davvero potenti ed intense. Anche se resta una malattia difficile da affrontare e di cui si parla poco, fortunatamente con impegno ed aiuto si può guarire. Spero di riuscire con queste pagine, a dare uno spiraglio di luce a chi sta vivendo al buio.

Perchè anche l’ora più buia dura sempre e solo sessanta minuti

Sergio


Le mie pagine su Facebook

Apri gli occhi e porta le mani alla fronte

Sergio scrittore